Home / SPIRITUALITA ORTODOSSA / Matta El Meskin / “Il cristiano: nuova creatura” (Matta el Meskin)

“Il cristiano: nuova creatura” (Matta el Meskin)

cristiano_nuova_creatura_matta_el_meskinLa creazione dell’uomo nuovo mediante lo Spirito si compie tutta in una volta ed è intrinsecamente perfetta. All’uomo non resta che scoprire la perfezione di questa grande opera di Dio portata a compimento in lui.

I doni di Dio sono completi e l’uomo nuovo è creato a immagine del suo Creatore nella giustizia e nella santità della verità. Spetta all’uomo credere questo e assumere la verità di quello che Dio ha compiuto in lui.

Se è difficile per il pensiero umano cogliere quest’opera nella sua vastità, è perché essa non rientra nei canoni del pensiero o del ragionamento; essa non si può spiegare sul piano del merito personale, perché all’origine della creazione dell’uomo nuovo vi è una pura iniziativa divina allo scopo di trasferire l’uomo dalla terra al cielo affinché egli viva nel regno di Dio.

Essa dipende dunque unilateralmente dalla volontà perfetta di Dio. “Di sua volontà egli ci ha generati con una parola di verità, perché noi fossimo come una primizia delle sue creature” (Gc 1,18)

tratto da: Matta el Meskin, Il cristiano: nuova creatura, Qiqajon, p.51

Lascia un commento

Sfoglia verso l'alto